Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2018

MAMME A QUARANT'ANNI. MAMME DI OGGI.

Per le quarantenni di oggi, a volte figlie uniche altre volte poco abituate a stare con i bambini, la gravidanza e la nascita del primo figlio sono spesso delle novità assolute. Alcuni suggerimenti su come affrontare al meglio questa fase della vita così importante.


QUANDO IL PRIMO BAMBINO CHE VEDO È IL MIO
Non è una novità: sempre più spesso le donne si trovano ad avere un figlio proprio senza aver mai avuto a che fare con un bambino prima.
Anni fa era diverso: talvolta la figlia maggiore, specie nelle famiglie più numerose, finiva per fare da madre al fratello più piccolo e, al momento di diventare madre, per lei era paradossalmente tutto più facile.

LA PRIMA GRAVIDANZA A QUARANT'ANNI
Per le quarantenni di oggi la gravidanza così come la nascita del primo figlio sono insomma delle novità assolute, accompagnate però da un forte investimento emotivo perché a lungo desiderate e pensate, e poi consapevolmente cercate.
A questi eventi, però, queste donne arrivano spesso impreparate psicolo…

SEXTING E CYBER-SESSO. IL RISCHIO PER GLI ADOLESCENTI CORRE SULLA "RETE"

Stasko e Geller, ricercatrici dell' American Psychological Associationhanno presentato i dati della loro ricerca da cui risulta che l’82% degli intervistati ha fatto "sexting" almeno una volta nell’ultimo anno. Ma per gli adolescenti il rischio dipendenza è altissimo, con ricadute molto pericolose sul loro sviluppo psicofisico.
COSA SONO IL “SEXING” E IL "CYBERSESSO"
Si chiama “sexting” ed è un neologismo inglese, ormai adottato anche nella lingua italiana, che deriva dalla fusione delle parole“sex” (sesso) e “texting” (messaggiare/inviare sms): significa “inviare messaggi scritti o immagini con contenuti sessuali espliciti, attraverso qualunque dispositivo elettronico (devices) ma principalmente col telefonino”.
Il “cibersesso” o cybersesso, dall’ inglese: cybersex, definito anche “sesso virtuale”, è un tipo di attività sessuale, simulata o praticata, a cui partecipano due o più persone collegate fra di loro tramite una rete informatica (internet).
Una ricerca…

TRAUMI: COME AFFRONTARLI, VINCERE LA PAURA E RITROVARE LA SERENITÁ

Il termine “trauma” deriva dal greco “τραῦμα” (trauma) che significa “perforare”, “danneggiare”, “ledere”, “rovinare”.  Riferito al corpo significa sia “ferita con lacerazione” che “urto violento” sull’ insieme dell’organismo, fisico e mentale. 

CHE COS'ÈUN TRAUMA PSICOLOGICO?
E un termine molto usato in medicina poiché il corpo spesso può essere ferito o subire urti. Nel primi del '900 è stato adottato anche dalla psicoanalisi e dalla psichiatria che lo hanno usato per ferite o "urti" che colpiscono la mente, le emozioni, i sentimenti.
Per trauma s'intende quindi un danno psicologico, anche momentaneo o passeggero, che una persona, bambino, adolescente o adulto subisce quando è esposto ad uno "stimolo ambientale negativo" che è dannoso in quanto inaspettato e imprevisto, non pensato prima, a volte neanche immaginato e sempre superiore alla capacità dell'individuo di sopportarlo, impensabile e incredibile.

I GRANDI TRAUMI
I traumi più comunemente noti e c…