Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2017

LA GRANDE RICCHEZZA DEL BILINGUISMO PRECOCE. INTELLIGENZA E OPPORTUNITÀ

Il Primo Congresso Mondiale di Traduttologia ha di nuovo messo in evidenza il grande valore del bilinguismo strumento per implementare le qualità emotive e intellettuali dei bambini, la possibilità per loro di avere maggiori e migliori rapporti sociali da adolescenti e non da ultimo l'opportunita di maggiori sbocchi professionali da adulti.


GLI STUDI RECENTI

Recenti studi dimostrano che chi fin da piccolo è abituato a parlare due lingue è più veloce nel "cambiare registro" e quindi vanta una maggior facilità nell'apprendere altre lingue.


I PROGRAMMI SCOLASTICI REGIONALI

E mentre i programmi di alcune regioni autonome, la Sardegna, il Trentino, la Val d'Aosta per citarne alcune, inseriscono le lingue minoritarie anche tra i banchi di scuola, ecco alcune ottime ragioni per cui il recupero del passato potrebbe avviare i ragazzi a un migliore futuro.

Ogni genitore desidera il meglio per i propri figli, offrire opportunità, aiutarli a vivere al meglio la propria vita.


LA…

AMORE O CONTROLLO? LA TENTAZIONE DI DIRE SEMPRE AI FIGLI COSA FARE E COSA NON FARE

Come è meglio chiedere le cose ai propri figli? 
Esiste un momento in cui sarebbe meglio smettere di farlo?Vediamo insieme come  gestire al meglio comunicazione con i ragazzi.
Le mamme sembrano le più propense a dare consigli non richiesti o a non poter proprio resistere alla tentazione di darne ma anche i papà di oggi si stanno rapidamente adeguando!

L'ELENCO TELEFONICO
DEI "SI FA"-"NON SI FA"

Nell’elenco dei “si fa” e non “si fa”, c’è di tutto, a partire da cosa, quando e come si mangia, come ci si prende cura di sé e delle proprie cose, come si saluta, fino all’inossidabile: “Non sudare”, per i figli che giocano.

COSA SPINGE UN GENITORE A DARE CONTINUAMENTE "ISTRUZIONI PER L'USO"?
Innanzitutto, c’è un intento educativo. Fornire delle indicazioni ai figli, infatti, è una necessità e uno strumento essenziale per la loro crescita. Ma è importante sapere che per i bambini  ricevere istruzioni e indicazioni è importante perché li aiuta a costruire la pro…

AUTISMO E MITI DA SFATARE. NON VIVONO "INCAPSULATI" NEL LORO MONDO: SENTONO, SOFFRONO, AMANO.

UN AUTISMO O TANTI AUTISMI? 
I bambini che soffrono di una "sindrome dello spettro autistico", che include patologie e disturbi anche piuttosto diversi tra loro, da quelle di tipo genetico al funzionamento autistico da stress respiratorio perinatale, fino alla sofferenza cerebrale di varia natura, affrontano la vita immersi in una sensazione di sofferenza e dolore psichico, ma con una differenza fondamentale rispetto a noi: queste persone infatti non sanno cosa sia esattamente quel disagio, non riescono a riconoscerlo e dargli un nome, anche qualora siano in grado di parlare o dispongano di un "alto funzionamento" a livello cognitivo. 

I NUMERI IN ITALIA
Quanto è vero, dunque, che chi soffre di autismo, sindrome che riguarda circa 100 mila bambini e adolescenti italiani (un bambino su 100, con una frequenza 4 volte più alta fra i maschi) - vive in un mondo tutto proprio, senza percepire davvero la solitudine? 


LA SOLITUDINE
Rispetto al soffrire di solitudine così come l…